Perché affrettarsi a fine stagione
per coprire la propria piscina?

La copertura è molto di più che un semplice accessorio per la piscina, si possono pensare tutte le personalizzazioni possibili, ma, difficilmente si può fare a meno di una buona copertura. I vantaggi che ne derivano sono molteplici in un’ottica di preservare il tuo ambiente e proteggerlo dalle varie insidie legate al clima e all’utilizzo, evitando così costi ingenti ed inutili, dovuti a manutenzioni straordinarie o ad usura anticipata.

La protezione invernale
Durante il periodo invernale, chiudere l’impianto è un praticamente un obbligo: è un momento, infatti, in cui la piscina non viene utilizzata ed il clima rigido può causare diversi danni, come ad esempio intaccare il rivestimento interno. Le moderne coperture leggere ed impermeabili, sono un ottimo rimedio contro le intemperie e le basse temperature, costituendo un riparo efficace che, tuttavia fornisce un altro grande vantaggio, ovvero quello di poter mantenere il livello dell’acqua senza bisogno di dover cambiare l’intera quantità. Questo è dovuto al fatto che un telo isolante aiuta a circoscrivere le sostanze inquinanti ed i microrganismi rendendo sufficiente un rabbocco o un trattamento.

La protezione estiva
Anche in estate è importante chiudere la propria piscina nei momenti in cui non viene utilizzata. In questo modo si limita la caduta di insetti foglie ed altri elementi che altrimenti costringerebbero una pulizia maggiore con conseguente aumento dei costi. Un altro aspetto, invece, riguarda il fenomeno dell’evaporazione: nelle ore più calde, infatti, il sole riscalda l’acqua facendola evaporare, mentre un telo leggero ed isotermico blocca questa dispersione, trasformando il processo in condensa che ricade nuovamente dentro la vasca.

Richiedi ulteriori informazioni e vieni a scoprire tutta la nostra offerta di coperture per piscine!